Quotidiano Nazionale logo
15 mag 2022

"La vittoria di un gruppo, tanta roba 80 punti"

Il centrocampista Bugno (figlio dell’ex campione di ciclismo Gianni) è alla sua seconda promozione di fila: "Successo strameritato"

Alessio Bugno, centrocampista del Sant’Angelo Lodigiano
Alessio Bugno, centrocampista del Sant’Angelo Lodigiano
Alessio Bugno, centrocampista del Sant’Angelo Lodigiano

SANT’ANGELO LODIGIANO (Lo)

Il perno di centrocampo e uomo assist, questo è Alessio Bugno, ex Pro Sesto, Lecco, Inveruno e Ticino, figlio del grande campione di ciclismo Gianni. E’ stato uno dei protagonisti del salto in serie D, giocatore che in molte partite ha fatto la differenza risultando decisivo grazie anche a diverse reti. Per il forte mediano si tratta della seconda vittoria in campionato consecutiva dopo quella della passata stagione con la maglia del Ticino nel torneo di eccellenza Piemontese.

"E’ stata una grande annata,c redo che la vittoria del campionato sia strameritata - dice con grande soddisfazione - E’ la vittoria di un gruppo di ragazzi favolosi che sin dalle prime partite ha sempre creduto nel salto di categoria". Prende fiato eriparte: "Abbiamo fatto 80 punti che sono tantissimi e nei momenti difficili siamo sempre stati bravi a gestire la pressione che una piazza importante come Sant’Angelo giustamente mette. Il mister è stato bravo in quei momenti a tenere unito il gruppo e da quelle situazioni particolari è partita la rincorsa alla serie D. A questa promozione ci ho sempre creduto, il momento dove ho capito che si poteva raggiungere la categoria superiore è stata la partita con lo Speranza Agrate quando dopo un’incontro complicatissimo siamo riusciti ad andare in rete allo scadere".

Passo indietro. Il centrocampista ripensa alla sua svolta personale, ad una decisione che ora a bocce ferme è stata la più azzeccata. "Sono contento di aver scelto Sant’Angelo lo scorso autunno, sapevo di arrivare in una grande piazza con obiettivi importanti e la mia scelta si è rilevata vincente. E’ stato un campionato combattuto, faccio i complimenti all’Offanenghese che ha lottato punto a punto con noi fino alla penultima giornata dimostrando di essere una formazione top e sono sicuro disputerà i play off da protagonista".

"Vincere un campionato è sempre bello e unico, per me è il secondo consecutivo e spero che nelle prossime stagioni ne possano arrivare altri. Per quanto riguarda il mio futuro nelle prossime settimane incontrerò la dirigenza con cui si e instaurato un ottimo rapporto e insieme in serenità valuteremo cosa fare per il prossimo campionato".

Pensierini finali rivolti a persone “speciali“. Voglio dedicare questo successo alla mia famiglia che mi è sempre stata vicina e ai miei eccezionali compagni di squadra con cui ho un rapporto fraterno. Voglio ringraziare i nostri splendidi tifosi conclude il trentaduenne giocatore rossonero - a loro dico di non cambiare mai e di continuare a seguire il Sant’Angelo come hanno fatto in questa straordinaria annata,un abbraccio a tutti e forza Sant’Angelo".

Raffaele Sisti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?