Virginia Galbiati, 24 anni
Virginia Galbiati, 24 anni

Sesto San Giovanni (Milano), 13 luglio 2016 - La dirigenza del Geas Basket prosegue le sue azioni sul mercato con l’obiettivo di completare il roster e mettere nelle mani di coach Zanotti una formazione competitiva per affrontare da protagonista la prossima stagione di serie A2. Così dopo le illustri conferme di Arturi, Barberis, Gambarini ed Ercoli e il ritorno in maglia rossonera di Schieppati, il club di Sesto ha messo sotto contratto Virginia Galbiati, una delle protagoniste dello scorso campionato in casa Broni.

Guardia di 173 centimetri, 24 anni non ancora compiuti, Virginia ha spinto Broni alla conquista della Coppa Italia di categoria e della promozione in serie A1. Così come aveva già fatto in passato, saltando dalla B alla A2 con la maglia di Biassono, e dalla A2 alla A1 con quella di Ragusa. "Un inaspettato arrivo di una giocatrice giovane, ma di grande esperienza. Virginia ha doti offensive notevoli e grande personalità. L’ho sentita molto motivata e felice di dare il suo contributo al nostro progetto", le parole di coach Zanotti dal ritiro della Nazionale. "Sono molto felice di questa opportunità, il Geas è un’importante realtà del basket femminile che mi permetterà, oltre che di crescere come giocatrice, anche di terminare gli studi. Non vedo l’ora di cominciare questa nuova avventura e soprattutto di poter lavorare con un’allenatrice come Cinzia Zanotti, bravissima a far crescere le giovani e a tirare fuori il meglio da loro", ricambia i complimenti il neoacquisto del presidente Mario Mazzoleni.

Il Geas sta costruendo una squadra dal forte carattere italiano: nei giorni scorsi sono stati ufficializzati gli addii di Antiesha Brown (a Umbertide) e Mandache (a Venezia). Nell’aria il distacco anche con Martina Kacerik, una delle preziose gemme del vivaio rossonero del Geas, molto vicina a proseguire la sua avventura in serie A1 con Torino. Come accennato all’inizio, restano invece a guidare il roster Giulia Arturi, Francesca Gambarini e Beatrice Barberis. Scelta di cuore per Giulia e Beatrice, bandiere del club. Scelta di cuore, ma anche di "unghie", quella di Gambarini, ai box tutta la scorsa stagione per un infortunio al ginocchio: Francesca torna a disposizione del tecnico con tanta voglia di scendere in campo e lasciare la sua firma su questa nuova stagione.