Sesto San Giovanni (Milano), 13 novembre 2017 - Buone notizie per lo sport italiano in rosa: grazie al sostegno del Gruppo ospedaliero lombardo MultiMedica, il Geas Basket di Sesto San Giovanni può guardare al futuro con serenità. La storica squadra di pallacanestro femminile, negli ultimi mesi, aveva avuto problemi economici e rischiava di dover rinunciare al campionato.

MultiMedica ha risposto ai recenti appelli, siglando un accordo di sponsorship per la stagione 2017/2018: la nuova collaborazione contribuirà a dare la possibilità alla prima squadra di completare l’annata in Serie A2 e andrà a sostenere anche tutte le categorie giovanili della società. Una decina di squadre, 43 bambine nel minibasket e 96 atlete tra prima squadra e giovanili. Questi i numeri del Geas, club tra i più titolati della pallacanestro femminile del nostro Paese. Tutto comincia nel 1955, in un’epoca in cui solo poche pioniere praticavano questo sport. Nel 1966 la prima promozione in serie A e, a seguire, la costruzione di un palmares che vanta 8 scudetti assoluti, ben 18 scudetti giovanili - un record - e 2 Coppe Italia; il Geas Basket è anche la prima squadra italiana ad aver vinto, nel 1978, la Coppa Campioni. «Comincia un rapporto importante e ne sono veramente lieto -, spiega Filippo Penati , presidente del Geas Basket - MultiMedica è un’eccellenza e un punto di riferimento importante per tutta la comunità dell’area metropolitana milanese, così come Geas Basket è una gloria dello sport nazionale. Sport e salute, Geas Basket e MultiMedica: un connubio che bene si addice alle nostre giovani».