Bresso, 10 agosto 2014 - L'estate non ferma i malviventi che, anzi, sembrano approfittare del momento di maggior tranquillità per mettere a segno i colpi. L’ultimo lo hanno portato a termine due balordi ieri, intorno a mezzogiorno, nel supermercato Carrefour di via Vittorio Veneto, a Bresso. Sono arrivati in sella a uno scooter. Caschi integrali per essere irriconoscibili, indossavano pesanti tute da meccanico di colore blu. Si sono fatti strada nel supermercato stringendo in pugno una pistola che hanno puntato prima sulla responsabile della cassa centrale, poi sulla guardia giurata addetta ai servizi di antitaccheggio per fare pressione su due delle cassiere. Loro hanno aperto le casse e consegnato il denaro contante. Un bottino che secondo i primi conteggi sarebbe di poco superiore ai mille euro. In pochi secondi hanno raccolto il denaro e sono fuggiti saltando in sella allo scooter che avevano lasciato davanti alla porta con il motore ancora acceso.

Un colpo rischioso: i due ladri non hanno puntato al classico supermercatino di quartiere ma a un ipermercato di medie dimensioni. Inoltre hanno agito a metà della giornata di sabato, quando solitamente le corsie sono molto frequentate. Evidentemente hanno preferito evitare gli orari più canonici per le rapine, quando si tiene la guardia più alta contro gli intrusi. Sta di fatto che i due sono riusciti a fuggire prima che le forze dell’ordine potessero accorrere. Qualcuno dei clienti ha persino segnato la targa dello scooter, ma è stato inutile: il mezzo risulta rubato. A indagare sono i carabinieri di Bresso e della Compagnia di Sesto San Giovanni che hanno sentito i testimoni e hanno chiesto di visionare le immagini delle telecamere. Secondo le prime indicazioni i due malviventi sarebbero italiani, di età compresa tra i 30 e i 40 anni. Non è escluso che la pistola utilizzata per minacciare la guardia giurata fosse una scacciacani. Il personale e i clienti hanno mantenuto la calma, evitando che una rapina lampo potesse trasformarsi in una tragedia. Già qualche giorno fa, una banda di malviventi in scooter aveva rapinato una supermarket nella vicina Cusano. Pare che altri episodi simili si siano verificati a fine giugno a Cinisello. Non si esclude che ad agire sia la stessa banda. rosario.palazzolo@ilgiorno.net