Quotidiano Nazionale logo
13 feb 2022

Venturato: "Troppe ingenuità collettive"

"Non solo l’espulsione evitabile, non dovevamo subire una rete appena prima dell’intervallo. Brutto schiaffo e deficit di applicazione"

La squadra a rapporto dai tifosi a fine partita (Foto Alive)
La squadra a rapporto dai tifosi a fine partita (Foto Alive)
La squadra a rapporto dai tifosi a fine partita (Foto Alive)

L’arrivo in sala stampa di un trionfante Silvio Berlusconi comporta caos di codazzo al seguito, e per sentire le parole di Roberto Venturato bisogna aguzzare le orecchie nello scompiglio: "Che dire – afferma il tecnico della Spal – se non che avevamo preparato la partita nel modo giusto e che eravamo anche entrati in campo bene nei primi 10’? Volevamo fare una bella prova e la partenza era stata buona perchè c’era stata anche la grossa occasione di Vido. Poi una ingenuità ci ha ridotti in dieci contro una grande squadra. Abbiamo retto fino al gol, ed è stata un’altra ingenuità capitolare al 44’ quando l’intervallo era vicino. Poi i due calci piazzati del secondo tempo hanno determinato la chiusura del risultato". Preferisce prendere un eventuale gol e cercare di rimontarlo in parità numerica, oppure evitarlo e fare 80’ in dieci? "Delle due, ovviamente la prima. Come ho detto è stata una ingenuità, ma non è stata la sola. Anche andare sotto subito prima dell’intervallo sulla ribattuta di un tiro da fuori senza poi accompagnare lo è stata, e così pure le due reti incassate su calcio piazzato nella ripresa hanno denunciato un deficit di applicazione su cui anche in dieci potevamo fare meglio". Thiam dopo il rigore parato a Lignano è tornato a far discutere… "Io preferisco parlare di ingenuità collettive che hanno compromesso il risultato, in fondo quando il portiere si trova un avversario che calcia da un metro diventa difficile. Ci metto anche che abbiamo a volte perso un po’ di equilibrio. Una gara si può tenere fino agli ultimi minuti anche sullo 0-1, per poi provare a giocarsi tutto. Ma abbiamo fatto troppi errori e abbiamo preso un brutto schiaffo". Heidenreich non ha risposto male alla chiamata. "Vero, ha fatto una buona prestazione. Ho potuto rivedere anche ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?