Quotidiano Nazionale logo
3 apr 2022

"Siamo stati bravi in una partita ricca di insidie"

L’Arena di Monza è espugnata per la seconda volta in stagione e questa volta vale l’accesso alle semifinali playoff. Per la Lube Civitanova si tratta della sesta volta consecutiva, la diciottesima nella propria storia. Visibilmente soddisfatto coach Blengini, che al termine della sfida ha così commentato la prestazione dei biancorossi: "Sapevamo che sarebbe stata una gara difficile, questi d’altronde sono i playoff. Nel primo set non siamo partiti male, anche se abbiamo peccato di continuità. Alla fine, però, quello che conta è vincere e dunque siamo molto contenti del risultato ottenuto". Lo stesso Blengini poi analizza le varie fasi della sfida: "Nei primi due set abbiamo sofferto con il servizio. Nel primo ci sono stati sei errori, così come nel secondo. Numeri da analizzare, ma nel terzo set abbiamo reagito e battuto meglio. Proprio il ritrovare confidenza al servizio ci ha agevolato nella fase di break". In chiusura il tecnico della formazione civitanovese aggiunge: "Monza è stata abile a non regalare nessun cambio palla fluido, ma in quei momenti siamo stati bravi a stringere i denti, venendo fuori da un situazione complicata. Di certo dobbiamo crescere in alcuni aspetti, ma siamo contenti del risultato e di queste semifinali". Ed ecco cosa ha dichiarato Ricardo Lucarelli: "Monza ha giocato senza un atleta importante come Grozer, ma ha trovato un equilibrio importante in campo, sfoderando una splendida prova. Sono molto contento della nostra prestazione e della vittoria. Contro squadre che presentano qualità non è affatto facile. Ora abbiamo un po’ di giorni fondamentali per riposare e poi di nuovo sotto con il lavoro in palestra e con la testa alla semifinale".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?