Quotidiano Nazionale logo
19 mar 2022

Bennacer lancia il Milan: 1-0 a Cagliari, i rossoneri restano a +3 sul Napoli

Decisivo il gol del centrocampista al quarto d'ora della ripresa. Traversa di Pavoletti nel finale

mattia todisco
Sport
19-3-2022. Cagliari Calcio - A.C. Milan. 30¡ giornata Serie A 2021/2022. Italia, Sardegna, Cagliari, stadio Unipol Domus.
Salvatore Moi/Aldo Liverani s.a.s.. Nella foto: Esultanza Gol del Milan in trasferta allo stadio Unipol Domus contro Cagliari. Segna: Ismael Bennacer Milan
©MOI/AGENZIA ALDO LIVERANI SAS
Il Milan festeggia il gol di Bennacer

Il Milan batte il Cagliari 1-0 in trasferta grazie a una rete di Bennacer e consolida il primato nella classifica di Serie A.

I sardi provano ad imprimere ritmi alti alla gara, ma concedono la prima palla gol già al 7': cross di Theo Hernandez, tentativo di testa di Messias respinto e Giroud manda fuori da ottima posizione. Accade lo stesso nei minuti successivi, i sardi provano a giocare e il Milan accumula occasioni, prima un palo colpito da Kessie dalla distanza e poi una clamorosa chance per Diaz che allarga troppo l'interno destro da dentro l'area. L'arbitro Di Bello lascia molto correre. Al 37' ci prova anche il Cagliari con un destro dal fuori area di Grassi che finisce però lentamente a lato. Da posizione simile, sul lato opposto, può provarci Theo Hernandez al 45' con effetti equivalenti a quelli dell'avversario.

Nella ripresa la capolista parte forte. Leao ci prova a giro mandando alto, poi tira centrale da dentro l'area (complice un buon intervento difensivo) quindi Hernandez impegna Cragno da lontano costringendolo alla deviazione in corner. Al quarto d'ora arriva il gol che sblocca l'incontro, servito da Giroud a Bennacer con una precisa sponda sfruttata dal numero 4 milanista calciando perfettamente di sinistro alle spalle di Cragno. Il Milan cambia volto, entrano Rebic e Krunic per Leao e Diaz. Joao Pedro ha una palla invitante in area alla mezz'ora, ma Kalulu devia all'ultimo momento in corner. Con dieci minuti più recupero sul cronometro Mazzarri inserisce Gaston Pereiro e Keita per cercare di avere più peso offensivo, nel finale entrano anche Saelemekaers e Ibrahimovic.

Le chance capitano ancora al Milan, a 7' dalla fine Calabria tira addosso al portiere il possibile raddoppio, mentre Lovato ribatte quasi sulla linea un sinistro di Rebic. Solo nel finale gli ospiti rischiano grosso, prima con un'uscita a vuoto di Maignan su corner, non sfruttata da Lovato che mette a lato di testa, quindi con una traversa colpita da Pavoletti. Altare ferma Saelemakers pochi secondi dopo, a un passo dalla porta. Arriva quindi il triplice fischio.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?