Quotidiano Nazionale logo
20 apr 2022

Inter-Roma, verso un nuovo tutto esaurito a San Siro: in 70mila aspettano Mourinho

Possibile forfait per Vidal a causa di una distorsione a una caviglia

mattia todisco
Sport
La festa dei giocatori dell'Inter dopo la vittoria contro il Milan
La festa dei giocatori dell'Inter dopo la vittoria contro il Milan

Milano, 20 aprile 2022 - Dopo aver trionfato in Coppa Italia nel derby davanti a 74mila spettatori, l'Inter si prepara a sfidare la Roma in campionato sabato alle 18. Per il prossimo impegno di Serie A è attesa un'identica cornice di pubblico. Si va verso un nuovo sold out, con un altro incasso fondamentale per gli equilibri di bilancio della società. Ancora più importante sarà la sfida sotto l'aspetto sportivo. Ci si gioca una fetta di scudetto. Handanovic e compagni hanno la possibilità di superare momentaneamente il Milan in testa alla classifica in attesa della partita del giorno successivo tra i rossoneri e la Lazio, alle 20.45 all'Olimpico. Mercoledì ci sarà finalmente anche il recupero contro il Bologna e allora si potrà finalmente delineare una classifica senza asterischi.

È il secondo Inter-Roma della stagione a San Siro dopo quello di Coppa Italia finito 2-0 e valso la qualificazione in semifinale agli uomini di Inzaghi. Sulla panchina opposta una vecchia conoscenza come José Mourinho, che ha scaldato i giorni della vigilia con una polemica arbitrale per alcune decisioni prese nella partita con il Napoli (in particolare un contrasto in area tra Meret e Zaniolo). Il portoghese ha i suoi obiettivi, la rincorsa a un posto in Europa per il prossimo anno. Può ancora sperare nella zona Champions se recupera cinque lunghezze alla Juventus, impresa difficile ma ancora possibile.

Dall'altra parte l'Inter punta dritta al secondo tricolore di fila, quello che può regalare la seconda stella da cucire sulle maglie e per centrarlo deve battere i giallorossi. Non avrà probabilmente il supporto di Arturo Vidal, che soffre per una distorsione a una caviglia dopo uno scontro di gioco con Theo Hernandez nella stracittadina di martedì. Sembra invece recuperabile Bastoni, colpito da crampi per la seconda volta in pochi giorni. Il difensore della nazionale aveva avuto il medesimo problema con lo Spezia. Potrebbe riposare per ragioni precauzionali, lasciando spazio a D'Ambrosio. Possibili cambi anche sulle fasce, dove Dumfries dovrebbe riprendere il posto a destra e Gosens scalzare Perisic a sinistra, nonché in attacco. Nel reparto avanzato, infatti, è rimasto fuori dal 1' Dzeko in Coppa Italia. Il bosniaco si gioca una maglia da titolare con Correa e Martinez. Sanchez pare di nuovo destinato alla panchina.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?