Furto a casa del Ceo di Mitsubishi

Ladri svaligano l'appartamento del presidente e Ceo di Mitsubishi Italia, portando via orologi, gioielli e portafogli per un valore di 250mila euro. Indagini a cura del commissariato Centro.

Un’ora e mezza di tempo è bastata ai ladri (o al ladro) per svaligiare l’appartamento del 56enne Eiko Koga, presidente e Ceo di Mitsubishi Italia, in via Spiga, nel cuore del Quadrilatero della Moda. Portati via orologi, tra cui un Rolex e un Cartier, decine di gioielli, portafogli e carte di credito per un valore complessivo che al momento ammonta a 250mila euro. Un’ora e mezza di tempo, tra le 17 e le 18.30 di domenica, mentre il 56enne era fuori con la consorte e la figlia. Al rientro, l’amara sorpresa: il nottolino della serratura rovinato e la porta forzata. La famiglia non è entrata in casa ma ha chiamato subito la polizia: immediato l’arrivo di una Volante e poi della Scientifica, a caccia di tracce. La casa era a soqquadro. Portata via la cassaforte (che probabilmente non era murata) e oggetti di lusso arraffati in più punti dell’appartamento. Stando a quanto emerso, al momento del furto le telecamere in casa non erano attive, così come l’allarme. Funzionante, però, la telecamera all’ingresso dello stabile: dai filmati potrebbero emergere particolari preziosi per risalire ai responsabili. Le indagini sono a cura del commissariato Centro.

Marianna Vazzana

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro