Deportati nei lager. Targhe in memoria

Dragoni e Da Rui morti a Mauthausen e Dortmund

Deportati nei lager. Targhe in memoria
Deportati nei lager. Targhe in memoria

Nell’ambito delle iniziative per la Giornata della Memoria, oggi alle 16 a San Giuliano verranno posate due pietre d’inciampo in ricordo di altrettanti cittadini che, considerati oppositori del regime nazi-fascista, persero la vita nei campi di concentramento. Sulla base di una ricostruzione operata dal Comune, le targhe alla memoria saranno posizionate in via Matteotti per Mario Dragoni, deportato il 21 giugno 1994 a Mauthausen, dove morì a 23 anni il 14 aprile 1945, e in via Roma per Elio Da Rui, che nel settembre 1943 arrivò al campo di sterminio di Dortmund, in cui venne ucciso il 28 marzo 1944, a 22 anni. La cerimonia, alla quale parteciperanno anche i rappresentati locali dell’Anpi sarà preceduta alle 15 nella sala Previato di piazza Vittoria dalla presentazione del libro: "I giorni della libertà", di Alessandro Milan. Sempre la sala Previato farà da sfondo, il 1° febbraio alle 9.30, all’incontro fra gli studenti e Alessandra Minerbi, presidente del Comitato delle pietre d’inciampo di Milano.A.Z.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro