"Assistenza solo ai responsabili che si impegnano a restituire"

INZAGO Sicurezza, prevenzione, e nuovo corso nel sociale: "Aiuto sì, dove serve: ma chi riceve dal Comune dovrà farlo in...

Sicurezza, prevenzione, e nuovo corso nel sociale: "Aiuto sì, dove serve: ma chi riceve dal Comune dovrà farlo in modo dignitoso. E soprattutto, se possibile, restituire". Le linee guida della seconda parte di mandato nelle parole del sindaco Andrea Fumagalli, al termine dell’esposizione da protocollo di Documento unico di programmazione e bilancio di previsione. La sicurezza è un tema prioritario dei prossimi due anni: "Fra i nostri obiettivi vi sono sicuramente il potenziamento della vigilanza e l’aumento delle telecamere di videosorveglianza. E poi la prevenzione, perchè tutto parte da lì: saranno promossi incontri nelle scuole, su temi relativi alla legalità, al rispetto del paese, e anche alla mobilità".

L’affondo arriva sul tema servizi sociali e assistenza. "Bisogna cambiare, ne sono sempre più convinto. Le linee guida dei prossimi anni saranno all’insegna dell’attenzione, e della responsabilità. I soldi che diamo non sono del Comune, ma di una collettività. Chi chiede e ottiene deve dunque farlo con dignità, e impegnarsi a restituire. In questo senso provvederemo anche ad azioni per recuperare morosità nel pagamento dei servizi che in molti casi non hanno giustificazione, e che sono incancrenite". Messaggio ai cittadini, ma anche alle associazioni. "Continueremo a sostenere: ma solo, o comunque preferibilmente, le realtà meritevoli. Quelle che non pretendono, ma che davvero si spendono per il bene della comunità e del paese. E sono tante".

Nel corso della serata la carrellata sul documento unico di programmazione, già aggiornato pochi mesi fa. Fra i punti salienti, nel settore opere pubbliche, l’avvio di un nuovo piano di manutenzione del verde e di una colossale opera di efficientamento della sede comunale; un bando consentirà infine di avviare nel concreto un progetto di abbattimento delle barriere architettoniche, già mappate negli anni scorsi. In tema urbanistica e ambiente i prossimi impegni saranno l’aggiornamento del piano del rischio idraulico comunale e del regolamento edilizio. Monica Autunno

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro