Polizia
Polizia

Mantova, 10 marzo 2018 - Ha aggredito una ragazza disabile per derubarla ma le indagini della squadra  mobile mantovana hanno consentito di dargli un volto e di portarlo davanti ai giudici. R. M. un italiano di 25 anni dovrà rispondere del reato di rapina aggravata. Era la sera del 26 febbraio scorso. A San Giorgio, un paesone alle porte di Mantova, lungo un vialetto tra decine di villette a schiera, c'era la vittima che stata tornando a casa dopo il turno di lavoro. Il bandito l'ha individuata e sorpresa: con le minacce si è fatto consegnare la borsetta, ha sottratto il portafogli e gettato il resto a terra, poi è fuggito in direzione del centro polifunzionale Frida Khalo. La vittima, sotto choc, è riuscita a dare l'allarme e fornire ai poliziotti una descrizione dettagliata dell'assalitore, tanto precisa da consentire l'identificazione e la denuncia alla Procura della Repubblica.