Polizia di Mantova
Polizia di Mantova

Mantova, 19 marzo 2019 -  Nonostante la giovane età ha accumulato un po' di precedenti penali e la singolare specializzazione in furti nella catena di elettronica ed elettrodomestici Mediaworld. Lui, T. T.  di 19 anni, nazionalità georgiana, ieri pomeriggio è entrato nel grande magazzino di Mantova, in piazzale Bottoli, nel rione commerciale della Favorita.

Erano le 13.30 e il ladro agiva assieme a un complice, giovanissimo anche lui. I due si sono avvicinati a uno scaffale e hanno strappato dall'espositore due computer portatili, tagliando i cavi anti taccheggio che li assicuravano al banco. Il primo dei ladruncoli è riuscito velocemente a sgaiattolare fino all'uscita. Di qui ha fatto perdere le proprie tracce. T. T. invece è stato bloccato dal personale di sorveglianza del negozio, che lo ha consegnato agli agenti della squadra Volante intervenuti alla Mediaworld. E' così stato possibile sequestrare il computer rubato (un modello del valore di 1800 euro) e  riscontrare i numerosi precedenti a carico del ladro, che è stato arrestato per furto aggravato in flagranza. Il georgiano lo scorso 4 marzo era finito in manette a Fiumicino, a pochi chilometri da Roma, sempre per un furto alla Mediaworld. Qualche mese prima, lo scorso dicembre, a Firenze il ragazzo aveva subito una denuncia a piede libero per furto in un altro esercizio commerciale. Della catena Mediaworld, naturalmente.