La nuova Moto Guzzi V85 TT all'Eicma
La nuova Moto Guzzi V85 TT all'Eicma

Lecco, 9 novembre 2018 - I marchi motociclistici del lecchese, Moto Guzzi e Vent Moto, brillano sotto i riflettori i riflettori del Salone di Milano 2018 dove la Moto Guzzi torna ad esplorare l’avventura mentre la giovane Vent Moto di Introbio presenta una gamma di modelli per i più giovani dedicati al fuoristrada. Due le novità in casa Guzzi presentate a Eicma, subito accolte con entusiamo: la Guzzi V85 TT, dedicata a chi ama i lunghi viaggi e la V9 Bobber Sport, per chi vuole distinguersi. Non manca comunque il rinnovamento della gamma di modelli da parte dell’azienda di Mandello, in particolare con una serie limitata della V7 III, sebbene la nuova V85 TT resti la star del Salone milanese. Una moto che combina con equilibrio uno stile di impronta classica e una dotazione tecnica modernissima. Una moto dedicata a chi, pur non smettendo di sognare l’Africa, ambisce a una motocicletta che restituisca lo spirito dell’avventura anche nei tragitti quotidiani. La tradizione Moto Guzzi nel costruire ciclistiche all’insegna della facilità e del piacere di guida è confermata anche sulla V85 TT.

Merito soprattutto de layout del telaio in tubi d’acciaio altoresistenziali, completato da bellissime piastre in alluminio pressofuso di supporto delle pedane del pilota dotate di gomma removibile per la guida in off-road. Oltre a essere anch’esso completamente nuovo, è privo di culla inferiore a vantaggio della leggerezza ma anche di un’aumentata luce a terra del motore, aspetto essenziale in fuoristrada. Sulla V85 TT presentata a Milano debutta anche un nuovo motore Moto Guzzi, un classico bicilindrico a V trasversale di 90° raffreddato ad aria di di 853 cc. Si tratta dell’unità più moderna in gamma, con un rapporto di quasi 100 CV/litro. È il primo motore Moto Guzzi “small block” capace, di raggiungere tranquillamente gli 8000 giri/min, aspetto che presenta bene il carattere di questa unità. Profumo di novità anche in casa Vent Moto, nuova realtà che ha rilevato un anno fa le attività di HM Moto. L’azienda di Introbio ha presentato una gamma di nuovi modelli delle minime cilindrate di 50 cc e 125 cc, con un arricchimento anche delle colorazioni disponibili. «Per ciascun modello dedicato al fuoristrada, sono previste quattro tipologie – spiega Riccardo Benedetti, responsabile commerciale del marchio valsassinese -. I modelli Baja e Derapage sono infatti disponibili per entrambe le cilindrate nelle versioni entry level, con telaio in acciaio, mentre le versioni RR, con telaio in alluminio, sono rivolte ai più esigenti».

«Nel 2019 proporremo anche una nuova versione del Trail 125, una moto versatile che ha nella semplicità il suo pregio principale. Particolare attenzione l’abbiamo rivolta ai prezzi, soprattutto pensando ai giovani». Ciò che maggiormente stupisce a meno di un anno dalla nascita, come la Vent Moto sia già pronta per derapare, per rimanere in tema con la filosofia costruttiva dell’azienda di Introbio.