Calolziocorte (Lecco), 16 aprile 2018 – Gli agenti della Polizia locale di Calolziocorte hanno dichiarato guerra agli incivili e ai furbetti della spazzatura. Durante il mese in corso hanno infatti intensificato i controlli contro l'abbandono dell'immondizia e il mancato rispetto della raccolta differenziata. Due persone sono state multare con 600 euro di verbale ciascuna ed è stata staccata anche una sanzione da altri 50 euro. Gli agenti, dopo aver scovato sacchi e rifiuti vari gettati lungo l'alzaia del fiume Adda e vicino al ponte Cesare Cantù e nei paraggi della stazione ferroviaria, grazie anche all'aiuto degli operatori ecologici, sono riusciti a risalire almeno ad alcuni degli sporcaccioni, che sono sia calolziesi, sia cittadini di altri paesi della zona che hanno scambiato Calolziocorte per una discarica abusiva a cielo aperto.