Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
29 mag 2022

Vinse 5 milioni al Gratta e Vinci. Sequestrato dai rapinatori in villa, ingente bottino

Il colpo a Torre Pellice, nel Torinese: i banditi prendono in ostaggio per un'ora un imprenditore e una ragazza, poi via con 600mila euro e 8 kg di lingotti d'oro

29 mag 2022
I carabinieri e i RIS nell'abitazione dove un ex agente di polizia ha sparato alla madre e si � tolto la vita a Nole, Torino, 26 maggio 2022 ANSA/ALESSANDRO DI MARCO
I carabinieri di Pinerolo indagano sullo strano blitz nella villa
I carabinieri e i RIS nell'abitazione dove un ex agente di polizia ha sparato alla madre e si � tolto la vita a Nole, Torino, 26 maggio 2022 ANSA/ALESSANDRO DI MARCO
I carabinieri di Pinerolo indagano sullo strano blitz nella villa

Torre Pellice (Torino) - Otto chili di lingotti d’oro, circa 20 mila euro in contanti e altri preziosi per un valore complessivo di 600 mila euro. È il colpo messo a segno venerdì sera da una banda di rapinatori a Torre Pellice, nel Torinese. Un imprenditore di 33 anni e una 25enne sono stati sequestrati per un’ora dai malviventi, che li aspettavano fuori dalla loro villetta e li hanno bloccati al loro rientro.

Poi li hanno rinchiusi nel locale caldaia, mentre i rapinatori si sono messi alla ricerca del tesoro dell’imprenditore che lavora nei campo dei trasporti. L’uomo l’anno scorso aveva vinto circa cinque milioni di euro al Gratta&Vinci. E’ del tutto probabile che i malviventi ne fossero informati e che abbiano pianificato da tempo, e con tutta calma, la rapina. Sulla rapina stanno indagando i carabinieri di Pinerolo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?