Roma, 8 giugno - La bomba d'acqua che si è abbattuta sulla capitale trasformando le strade in fiumi in piena e creando non pochi disagi, ha anche provocato l'allagamento di un asilo in via Castelnuovo di Porto 14, a Ponte Milvio. Nell'edificio sono rimasti bloccati 40 bambini e sei adulti fino all'arrivo dei vigili del fuoco che li hanno trasportati fuori della struttura scolastica. I bambini sono stati messi in sicurezza all'interno di un albergo nelle immediate vicinanze, mentre venivano contattati i rispettivi genitori per informarli dell'accaduto.

Diversi gli interventi per il maltempo effettuati dai pompieri. Tra le aree più colpite dal violento nubifragiom,  quella di Roma Nord e in particolare Corso Francia, Ponte Milvio, Prati, Montemario e Nomentano. Intanto sui social si scatena l'ironia 

"Oggi la caporetto del sindaco Virginia Raggi quella del 'gonfiate i canotti'" con hashtag #nubifragio.Scoppia la bomba d'acqua a Roma e le schegge bagnate delle polemiche sui disagi arrivano subito in Campidoglio. Sui social le foto e i video di Roma nord allagata con Corso Francia ridotto a Canal Grande sono ormai virali. "Ponte Milvio celebra la Giornata mondiale degli oceani", il post che più di altri racchiude l'ironia e la polemiche degli utenti che sui social. "Ormai siamo ridotti così, i cittadini si fanno la manutenzione dei tombini", commenta un altro utente su Twitter in merito ad alcune foto di negozianti di Ponte Milvio intenti a liberare caditoie e tombini con delle ramazze.