Trigolo (Cremona), 16 aprile 2018 - Era senza posti a sedere, senza cinture e finestrini il furgone che domenica pomeriggio è uscito di strada lungo la strada tra Triviolo e Soresina, nel Cremonese, con a bordo otto richiedenti asilo. Il bilancio dell'incidente è stato drammatico: due vittime. E' morto con il conducente, un egiziano di 32 anni e un senegalese di 23 anni.  Stando a quanto emerso l'uomo alla guida del furgone aveva la patente revocata dal 2014 perché risultato positivo agli stupefacenti. 

Il furgone è finito in un fosso. Restano da accertare le cause dello schianto. L'ipotesi prevalente è che possa essersi trattato della disattenzione dell'autista o dell'esplosione di uno pneumatico. I feriti sono ricoverati in vari ospedali in provincia di Cremona. Sembra che i richiedenti asilo rientrassero da Trigolo, dove avevano aiutato il conducente a sbrigare alcuni lavori nell'ambito di attività non comprese tra quelle della cooperativa che li ospita.