Cremona, 14 aprile 2018 - Aveva in officina l'auto del cliente dall'ottobre scorso, ma oltre a non averla toccata ha preso anche la centralina della vettura. I carabinieri hanno denunciato per furto aggravato e abuso di prestazione d'opera, un meccanico cremonese, P.D. 48 anni titolare di un'autofficina.

I carabinieri di Ostiano qualche tempo fa hanno raccolto la denuncia di un 46enne di Gabbioneta Binanuova il quale ha raccontato che dopo aver consegnato nel mese di ottobre 2017, presso l’officina di cui P.D. risulta il titolare, la propria autovettura, per l’effettuazione di alcuni lavori di riparazione, a quella data non risultava essere stata effettuata alcuna riparazione, inoltre risultava che fosse stata asportata dal meccanico la centralina elettronica del motore, omettendone la restituzione. A quel punto per il meccanico è scattata la denuncia.