Quotidiano Nazionale logo
26 gen 2022

Riapre l’ex Mercatone Uno, la nuova insegna sarà cinese

Madignano, l’acquirente è Max Factory: assumerà anche i dipendenti rimasti senza lavoro

piergiorgio ruggeri
Cronaca
Il capannone di Madignano è stato rilevato da Max Factory, 14 punti vendita in Lombardia
Il capannone di Madignano è stato rilevato da Max Factory

Madignano (Cremona) - La Max Factory ha acquistato il capannone del Mercatone Uno e si appresta a riattivarlo per aprire un suo negozio. La notizia era già filtrata tempo addietro, ma adesso ritorna prepotentemente, sospinta da una riunione alla presenza di un rappresentante della ditta cinese, di proprietà di due soci, che ha presenziato ieri in comune. La novità è che la Max Factory, 31 negozi in tutta Italia, 14 in Lombardia, vuole aprire in tempi brevi - si parla della prossima primavera - e che ha la volontà di assumere nuove maestranze, addirittura una settantina di persone, tra le quali quelle lasciate a casa dal crack della società che ha rilevato i negozi del Mercatone uno, una trentina. Per questi dipendenti è scattato il licenziamento lo scorso 24 novembre e da quella data sono in cassa integrazione. Il rappresentante della Max Factory ha anche rivelato che non ci sarebbero preclusioni neppure verso persone sopra i 50 anni.

La Max Factory ha già acquistato lo scorso anno quattro negozi della Mercatone Uno che poi ha avviato. Nel mese di ottobre ha presentato un’offerta, poi accettata, per acquistarne altri tre. Oltre a quello di Madignano, un punto vendita in Piemonte, a Crevoladossola (Verbano-Cusio-Val d’Ossola), dove ci sono 25 lavoratori e l’altro a S. Michele d’Adige, con 10 dipendenti. Tutto questo fa ben sperare nelle intenzioni della ditta che però al momento non ha ancora presentato alcuna richiesta di inizio lavori di sistemazione del grande capannone situato all’Oriolo, dove poi dovrebbe cominciare la sua attività. Ma in comune non si hanno dubbi che gli aspetti burocratici della questione saranno risolti in tempi brevi e che nei prossimi giorni ci saranno passi concreti dell’azienda che andranno verso l’inizio dei lavori come da programma manifestato dall’azienda.
In merito alla merce che la Max Factory immetterà nel nuovo negozio, non dovrebbe scostarsi di molto da quelle che metteva in vendita il Mercatone Uno. Si tratterà di articoli per la casa e abbigliamento, come in tutti gli altri trenta negozi dell’azienda cinese.
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?