L'auto rubata
L'auto rubata

Soresina, 19 luglio 2019 - “Non potevo esimermi dal dare un passaggio galante ad una ballerina”. Questa la goffa giustificazione che N.F., 78enne nato a Napoli e residente a Milano, ha dato ai carabinieri che lo hanno fermato in via Milano a Soresina alla guida di un'Audi Q3 rubata qualche settimana fa a Milano. L'arzillo nonnino, con numerosi precedenti, è stato fermato alla guida dell'auto con targa della Repubblica Ceca che, all’esito degli accertamenti risultava rubato ad una società del settore vigilanza e sicurezza di Milano.

Il 78enne a quel punto ha raccontato di aver trovato l’auto aperta, nel parcheggio di un locale notturno, posto nei pressi di un centro commerciale e non potendo esimersi di offrire un passaggio galante ad una ballerina che doveva raggiungere Milano, avrebbe deciso di usarla temporaneamente con l’intendimento di lasciarla appena terminata l’incombenza. L’autovettura è stata sottoposta a sequestro e continuano gli accertamenti dei carabinieri anche in funzione dei numerosi precedenti specifici in materia di ricettazione e riciclaggio autovetture a carico del pensionato. Non si esclude che il pensionato nelle circostanze del fermo, sia stato intercettato mentre era in procinto di portare e consegnare l’auto ad un acquirente, anche in funzione di una successiva esportazione all’estero.