Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
12 mar 2022

Serie B, un brutto Como pareggia a Pordenone

La rete di Gabrielloni evita la sconfitta alla squadra di mister Gattuso

12 mar 2022
enrico levrini
Sport
Como bloccato dal Pordenone
Como bloccato dal Pordenone
Como bloccato dal Pordenone
Como bloccato dal Pordenone

Como - Sofferto pareggio del Como a Pordenone, raggiunto solo nel finale con un rocambolesco gol di Gabrielloni, dopo essere stato sotto meritatamente per più di un’ora. Il Como parte aggressivo, ma il primo tiro dalla distanza è del Pordenone al 4’ con Cambiaghi, Facchin para con facilità. Al 16’ Cambiaghi a sorpresa porta in vantaggio i friulani, parte da metà campo sulla destra, arriva al limite senza essere fermato e scarica un rasoterra diagonale che s’infila nell’angolino a sinistra di Facchin. Il Como riparte a testa bassa e sulla destra Vignali s’infila in area e tira, Perisan respinge palla fuori area, Cagnano tira al volo ma alto. Al 21’ Pordenone ancora pericoloso, con Bassoli in area che tira fuori. Al 33’ un’azione confusa in area di Parigini e Gliozzi, fa impennare la palla e ne approfitta Gabrielloni, per colpire di testa, ma la conclusione è debole. Miracolo di Facchin al 35’, su tiro di Cambiaghi ancora una volta solo in area, dopo un triangolo con Secli, Il suo tiro da cinque metri sembra gol, ma Facchin si distende e mette in angolo. Prima palla gol per il Como al 40’, Peli si procura una punizione a destra, Arrigoni batte rasoterra in mezzo per Parigini, il suo tiro sfiora il palo alla destra di Perisan. Un brutto Como nel primo tempo che subisce sempre la manovra dei friulani.

Gattuso sostituisce Peli con Ioannau e passa al 3-4-3, per cercare il pareggio. Pordenone ancora vicino al gol a inizio ripresa, con una punizione battuta a tagliare in area da Vokic, la deviazione di Butic, a un metro dalla porta va fuori. I lariani si fanno vedere al 4’, su angolo di Arrigoni e colpo di testa alto di Gabrielloni. Al 10’ Arrigoni ruba palla a centrocampo e lancia Parigini sulla destra, che s’invola verso Perisan, che mette in angolo il tiro dell’ala comasca. Sul corner battuto da Arrigoni, colpo di testa di Gabrielloni, verso l’angolino, Perisan ci arriva e respinge sui piedi di Solini che in spaccata, manda sul palo. Il Como ci prova più volte, ma non arriva mai alla conclusione, mentre il Pordenone sfiora il gol al 25’ con una punizione di Vokic. Ioannau al 31’ commette due falli in un minuto, con relative ammonizioni, il Como giocherà ancora un finale di partita in dieci. Nel momento peggiore il Como pareggia, dopo un gol sbagliato in area da Vokic, al 35’ lunghissimo rilancio di Facchin, quasi in area la palla finisce a Gliozzi che tira centrale ma potente, Perisan respinge e arriva Gabrielloni che insacca. Nel finale le squadre non si fanno male e si accontentano del pareggio.

PORDENONE-COMO 1-1
Marcatori: Cambiaghi al 16' pt; Gabrielloni al 35' st.
PORDENONE (4-3-1-2): Perisan 6; El Kaouakibi 6,5, Bassoli 6,5, Dalle Mura 6, Andreoni 5,5 ; Pasa 5 (dal 1' st Vokic 6,5), Torrasi 6,5 (dal 21' st Onisa 6), Zammarini 5,5; Cambiaghi 7; Secli 6, Butic 6 (dal 27' st Di Serio 5,5). A disposizione: Bindi, Sabbione, Pellegrini, Anastasio, Valietti, Candellone, Sylla, Perri, Iacoponi. All. Tedino 6,5.
COMO (4-4-2): Facchin 7; Vignali 5 (dal 18' st Iovine 5,5 ), Bertoncini 6,5 , Solini 6 , Cagnano 6 ; Peli 5 (dal 1' st Ioannou 4 ), Arrigoni 6 (dal 18' st Kabashi 5,5 ), Bellemo 6 , Parigini 6 (dal 27' st La Gumina 5,5); Gliozzi 6, (dal 36' st Nardi sv ), Gabrielloni 6,5. A disposizione: Bolchini, Gori, Ciciretti, Blanco, Bovolon. All. Gattuso.
Arbitro: Miele di Nola 5,5.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?