Sesto San Giovanni (Milano), 14 aprile 2017 – È iniziato dai giardini di via Mincio in Pelucca il tour di presentazione della lista La Fabbrica nei quartieri della città. Il gruppo civico sostiene la candidatura del sindaco uscente Monica Chittò e fa parte della coalizione di centrosinistra insieme a Pd, Si, Rifondazione Comunista e alla civica "Insieme con Monica Chittò".

"La lista si compone di 24 nomi a predominanza femminile, a cominciare dalla testa formata dall'assessore Rita Innocenti e dalla consigliera Giò Pietra. A seguire, un nutrito gruppo di persone, uomini e donne di diversa età, professione e provenienza accomunati dalla passione per la politica e dall'amore per la città e soprattutto rappresentativi delle idee di uguaglianza, solidarietà, inclusione e accoglienza che da sempre sono parte della storia di Sesto".

Ieri, giovedì 13 aprile, la lista ha presentato anche qualche pillola del programma elettorale, diviso per temi. Tra le proposte, il pedibus, un centro per ogni quartiere, canone calmierato per i negozi sfitti, uno spazio di documentazione sulla malattia e cura in supporto alla Città della Salute, animatori sportivi nelle aree verdi e un campus estivo multisport per bambini dai 6 ai 12 anni. Oltre all'assessore uscente alla Cultura Rita Innocenti (in Giunta in quota Sel), a Gioconda Pietra (che era stata eletta come indipendente nelle file del Pd), ci sono Michele Foggetta (ex capogruppo di Rifondazione Comunista), la scienziata Adriana Albini, Cesi Barazzi, Silvia Colombo, il giovane atleta del Geas Nicolò Corradini, Giorgio De Vecchi, la guardia ecologica volontaria Federico Di Lucchio, la coach di yoga della risata Grazia Fortuzzi, Emanuele Indino, Moreno Inzaghi, Concetta Longo, Lucio Lucchin, Angelica Medellin, Enzo Nova, Mario Piromallo, Isabella Ramaioli, Laura Riccardi, Ennio Rigamonti, Sergio Rizzi, Sabrina Schiavo, Wafà Soufan, Melania Villa. Laura Lana