Arese (Milano), 14 aprile 2016 - Design internazionale, con l’aggiunta dell’inconfondibile stile italiano. Grande evento per l’inaugurazione ufficiale del nuovo centro commerciale di Arese ("Il Centro" - 10 cose da sapere), lo shopping mall più grande d’Italia (oggi dalle ore 9 l’apertura al pubblico). L’ingegno degli architetti Michele De Lucchi, Davide Padoa e Arnaldo Zappa e l’intuizione di Marco Brunelli, patron dell’Iper, sono riusciti a realizzare il sogno che nella testa di Brunelli nasceva 20 anni fa: far rinascere un’area dismessa grande quanto una città nella città (2 milioni di metriquadrati di stabilimento dell’ex Alfa Romeo).

Alla cerimonia hanno partecipato, tra gli altri, il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni e il sottosegretario regionale Ugo Parolo. «Realtà come questa devono essere realizzate senza consumare terreni agricoli» ha detto Maroni.

Secondo l’assessore regionale al Lavoro, Valentina Aprea, «l’apertura rappresenta un momento rilevante della storia economica della Regione Lombardia», offrendo una «nuova opportunità di lavoro per 1.130 addetti», 12mila i cv arrivati per le selezioni. Costo dell’opera 350 milioni di euro, finanziati per metà dal gruppo Finiper e per l’altra metà dalle banche: terreni, bonifiche, oneri e realizzazione della struttura tutto compreso.

E il sogno non finisce qui. Ottantotto anni compiuti il patron dell’Iper guarda avanti. «Questo che inauguriamo oggi può essere l’inizio della grande Milano», le parole di Brunelli sul palco della cerimonia sono dirette al governatore Maroni. Non le lascia cadere nel vuoto il governatore: «Lucchi ha realizzato un’opera d’arte e Brunelli con questo progetto ci ha ispirato nel lavoro di stesura della legge regionale contro il consumo di suolo - risponde Maroni -. Due aree industriali dismesse l’ex Alfa e Expo poco distanti l’una dall’altra, divise dall’autostrada, che potrebbero essere unite da servizi, commercio, terziario e aree scientifiche. Questa di Arese potrebbe essere la grande area di sviluppo del futuro di Milano».

A fine cerimonia la novità. Brunelli, rivela un nuovo grande arrivo sempre ad Arese: quello di Ikea, che dopo aver cercato nuove piazze nell’hinterland a nord ovest di Milano troverà spazio nell’area dove un tempo c’erano gli autosilos dell’ex Fiat-Alfa Romeo. Il Centro di Arese con una superficie commerciale di circa 120.000 metri quadrati, 205 negozi (L'ELENCO) e oltre 2.000 dipendenti è tra le più grandi aree commerciali d’Europa. Negli 800 metri di galleria sono presenti diversi flagship store di marchi internazionali e alcune nuove aperture in Italia: stamattina è il debutto di Primark.