Bollate (Milano), 15 luglio 2017 - Un marocchino di 33 anni è stato arrestato venerdì sera a Bollate dai carabinieri per lesioni personali aggravate. Il nordafricano ha ferito con una coltellata alla fronte il vicino di casa nel corso di una discussione sul pianerottolo di casa. È successo intorno alle 22.30, tra i due c'erano vecchi dissapori, ma l'altra sera sembra che a scatenare la lite sia stato il rumore proveniente dall'appartamento di uno dei due.

Dopo le accuse e le offese, il marocchino ha afferrato un coltello da cucina e ha colpito il vicino di casa, un italiano di 42 anni, con una coltellata che gli ha provocato un taglio non grave sulla fronte. L'uomo è stato accompagnato all'ospedale Sacco, da cui è stato dimesso poche ore dopo con una prognosi di pochi giorni. L'aggressore, ambulante con precedenti penali, è stato arrestato e ora si trova nel carcere San Vittore di Milano.