Gorgonzola (Milano), 11 luglio 2017 - Una ragazza si  sdraia sulla Provinciale davanti alle auto e ai Tir che sfrecciano: la salvano in extremis, in una sequenza al cardiopalma e sotto gli occhi di decine di persone, gli agenti della Polizia Locale. È avvenuto ieri pomeriggio sul cavalcavia della provinciale 13 all’altezza di Gorgonzola: protagonista una giovane donna straniera che vive in paese. Sui motivi del gesto drammatico ovvio riserbo, pare che la donna avesse problemi di lavoro e soffrisse di depressione. «L’importante è che sia salva, e che non sia avvenuto nulla di irreparabile». Era dunque metà pomeriggio quando, alla centrale della Polizia locale gorgonzolese, hanno iniziato ad arrivare telefonate a decine: «Correte, così si ammazza». Al telefono conducenti di auto e mezzi pesanti e residenti dei palazzi poco lontano, attirati dal suono dei clacson e dallo stridore delle gomme sull’asfalto. E dalla sequenza, assurda e agghiacciante. Una donna giovanissima sdraiata a terra nel mezzo della carreggiata, in un punto in cui il traffico è particolarmente sostenuto e la velocità elevata. Ogni volta che un mezzo, sgommando e suonando, la evitava all’ultimo istante, lei si spostava, ributtandosi a terra qualche metro più in là. In attesa del prossimo. Sarebbe durata, probabilmente molto poco. La pattuglia degli uomini di Antonio Pierni è partita in sirena, portandosi sul posto in pochi minuti. Alcuni agenti hanno fatto cordone attorno alla ragazza, mentre altri bloccavano il traffico.

Provveduto a sventare il peggio, il comandante e la pattuglia hanno indotto con decisione la donna a rialzarsi, e a salire a bordo del mezzo. Qui, alle prime domande degli agenti che la confortavano, la donna, poi identificata come una sudamericana, madre di una figlia e da tempo residente con i familiari in zona, è scoppiata in un pianto liberatorio e disperato. Lavoro e problemi privati all’origine del momento di disperazione che, poco prima, le aveva fatto perdere ogni lucidità. Gli agenti hanno poi contattato il pronto soccorso dell’Ospedale di Melzo. Poco dopo la donna è stata affidata alle cure dei sanitari. Il traffico sulla Provinciale è tornato subito regolare.