Cantù, 13 luglio 2017 - Sta per iniziare l ’estate targata Candido Junior Camp. Il progetto ideato nel 2015 dalla collaborazione tra Briantea84 e Fondazione Candido Cannavò, con il supporto di Gianni Petrucci e della Federbasket.

E' dal 10 luglio che un gruppo di atleti con disabilità intellettivo relazionale sono in ritiro a Livigno per vivere cinque giorni tra pallacanestro e natura, dal 16 al 22 luglio sempre in Valtellina torna la terza edizione del camp di basket in carrozzina, con il record di 20 giovani iscritti. A settembre il Candido Junior Camp parte per la Sicilia, tra Palermo e Ragusa, primo esperimento di collaborazione tra Fipic (Federazione italiana pallacanestro in carrozzina) e Finp (Federazione italiana nuoto paralimpico), sostenute dal Cip (Comitato italiano paralimpico).

La sede di allenamento nella tappa lombarda è la palestra del Centro Sportivo Santa Maria e i campi esterni, grazie alla concessione degli impianti da parte dell’amministrazione comunale di Livigno. Tra i partner dell’iniziativa anche l’azienda di promozione e sviluppo turistico che offrirà ai partecipanti l’ingresso nel centro Aquagranda Active You, 10mila metri quadrati di piscine e relax in alta quota.