Quotidiano Nazionale logo
27 gen 2022

Sanremo 2022, quanto costa il Festival agli italiani? Cachet, Rai, artisti, pubblicità

Tra spese per i super-ospiti e incassi pubblicitari: qual è il bilancio della manifestazione?

Ibrahimovic e Amadeus sul palco di Sanremo
Ibrahimovic e Amadeus sul palco di Sanremo

Sanremo, 27 gennaio 2022 - Quanto costa organizzare il Festival di Sanremo? La Rai (che, inutile ricordarlo, è finanziata coi soldi degli Italiani attraverso il Canone pagato in bolletta) alla fine ci guadagna?

Queste sono le classiche domande che molti italiani si fanno nei giorni della kermesse canora più seguita e importante a livello nazionale, il Festival della canzone italiana.

Difficile fare conti con precisione. I numeri dell'edizione non sono ancora tutti chiari e i ricavi pubblicitari saranno calcolabili con esattezza solo al termine della manifestazione.

Proviamo a basarci un po' sulle cifre delle edizioni precedenti prese in considerazione da alcuni siti specializzati come ad esempio Money.it.

Sanremo 2022: date e orari. Tutto quello che c'è da sapere

I cachet di conduttori e super-ospiti

L'anno scorso i costi per l'organizzazione della manifestazione del 2021 furono di circa 17,4 milioni di euro. Su questi incidono in particolare i cachet pagati a superospiti. Cifre che non sono state ancora rese note per il 2022. L'anno scorso, ad esempio, Ibrahimovic incassò per la sua partecipazione 50 mila euro a puntata, per 5 serate, lo stesso cachet erogato a Fiorello. Per le serate del Festival di Sanremo il guadagno complessivo dell'attaccante svedese del Milan è stato di 250 mila euro. La voce più alta in bilancio per quanto riguarda i cachet resta quella del contuttore-direttore artistico. Amadeus (la cifra di quest'anno non è ancora stata resa nota) l'anno scorso è stato intorno ai 550mila euro.

Rai, perdita o guadagno?

La voce in entrata maggiore è naturalmente rappresentata dagli incassi pubblicitari della Rai. Nel 2021, passata edizione, sono stati raccolti 38 milioni di euro. Un milione in più rispetto all'anno precedente che però, probabilmente anche a causa del primo lockdown, aveva avuto un record assoluto di ascolti. Quest'anno le minori restrizioni potrebbero avere una ripercussione sullo share e quindi cambiare anche qualcosa per quanto riguarda la raccolta pubblicitaria. "C’è però da considerare un altro aspetto, ovvero l’aumento delle tariffe pubblicitarie pari al 15%. Per acquistare uno spazio pubblicitario nella fascia più cara (poco prima delle 22) durante il Festival il costo va ben oltre i 200mila euro", riporta il sito Money.it. In definitiva però la Rai chiude in attivo.

VAI ALLO SPECIALE DE IL GIORNO SU SANREMO

Biglietti e indotto

Ma una manifestazione come il Festival di Sanremo non può essere solo valutata in base a questi calcoli "diretti". Intorno alla kermesse si muovono infatti migliaia di persone e operatori, trasmissioni, case discografiche, turismo e vantaggi in termini di immagine (il Festival viene trasmesso in Eurovisione) per l'Italia.

Quanto costa vedere Sanremo all'Ariston

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?