Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
14 giu 2022

Bonus 200 euro, la domanda: è caos. Spetta anche ai dipendenti ma il modulo non esiste

Tutti i lavoratori devono presentare un'autocertificazione. Caf e commercialisti hanno approntato moduli "fai da te". Ecco i pdf

14 giu 2022
fabio lombardi
Economia

Il bonus 200 euro dovrà arrivare in busta paga a luglio. Non manca molto. Ma ancora non tutto è chiaro sui meccanismi di richiesta ed erogazione. Se infatti in prima battuta sembrava che il Bonus sarebbe stato erogato automaticamente in busta paga ai lavoratori dipendenti che ne hanno diritto (quelli con reddito interiore ai 35mila euro), spunta ora una domanda che tutti dovranno compilare. Una sorta di " rel="nofollow">autocertificazione. Ma ancora l'Inps non l'ha predisposta e molti uffici del personale delle aziende "brancolano nel buio". Ma vediamo nel dettaglio. Cos'è il Bonus 200 euro A chi spetta La domanda Il caos modulo La comunicazione Inps / Pdf I requisiti Il modulo inesistente o fai da te /Pdf Cos'è il Bonus 200 euro Il Bonus 200 euro è una cifra "una tantum" (una sola volta) stabilita dal governo Draghi e inserita nell'ultimo Decreto aiuti per famiglie e imprese, per far fronte all'aumento delle spese dovute al caro bollette e all'inflazione. A chi spetta Il Bonus spetterà a circa 31,5 milioni di italiani. E' previsto per lavoratori dipendenti, autonomi, stagionali e disoccupati anche con reddito di cittadinanza e pensionati con un reddito inferiore ai 35mila euro annui. Anche i collaboratori domestici (Colf). La domanda Inizialmente sembrava che alcune categorie (lavoratori e dipendenti) non dovessero presentare domanda mentre altre (autonomi, disoccupati, colf...) sì. Ma nelle ultime ore le cose si sono complicate. Stando alle ultime comunicazioni dell'Inps anche i lavoratori dovranno presentare un'autodichiarazione dove sostanzialmente si dice di avere i requisiti per ottenere l'una tantum Il caos modulo "Aspettavamo la comunicazione dell'Inps con il relativo modulo di certificazione: la comunicazione che la prevede è arrivata ma allegato non c'è alcun modulo", spiega Ezio Cigna responsabile nazionale della previdenza della Cgil. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?