Quotidiano Nazionale logo
9 mar 2022

Max Factory a Madignano, via ai lavori: caccia a 12 nuove figure per completare il team

Ma dal punto di vista viabilistico e della nuova rotatoria la situazione è ancora in alto mare

pier giorgio ruggeri
Economia
PROTESTE PER CHIUSURA MERCATONE UNO

FOTO DI REPERTORIO

CIVITANOVA MARCHE
L'ex Mercatone Uno

Madignano (Cremona) - I lavori per la nuova apertura di Max Factory, nella sede dell’ex Mercatone Uno, sono partiti e la società è alla ricerca di personale per completare il team entro fine marzo.

"In particolare siamo alla ricerca dei due responsabili di reparto delle macroaree home e fashion, oltre a una decina di addetti vendita nell’area fashion e un magazziniere – afferma Stefano Giorgetti, direttore generale del gruppo cinese –. Abbiamo ricevuto molte candidature dal territorio e al momento siamo ancora in fase di scrematura dei vari curricula pervenuti. Entro la fine della prossima settimana inizieremo a prendere contatto con i candidati in modo da esser pronti, tra due settimane, a iniziare l’ultimo round di colloqui".

Se dal lato occupazione è stato redatto il cronoprogramma, dal punto di vista viabilistico e della nuova rotatoria la situazione è ancora in alto mare. "Abbiamo affidato a un’azienda del settore la valutazione della soluzione più funzionale per il nostro negozio – dichiara Giorgetti –. Qualora non fosse possibile, valuteremo altre opzioni ma al momento non c’è nulla di concreto. Il nostro obbiettivo è permettere una viabilità comoda e agevole per i nostri clienti".

 

 

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?