Aleksej Miranchuk
Aleksej Miranchuk

L’Atalanta tra poche ore potrebbe essere nuovamente in Champions League. Per il terzo anno consecutivo. Per centrare l’accesso ai gironi della coppa regina alla Dea serve una vittoria a Marassi (ore 15, diretta su Sky Sport) contro il Genoa già salvo. Contro i Grifoni la sorpresa dell’ultima ora potrebbe essere l’inserimento dal primo minuto dell’attaccante russo Aleksey Miranchuk affiancato a Duvan Zapata, con l’ucraino Ruslan Malinovskyi alle loro spalle. Tridente ad alto tasso di offensività.
Miranchuk in questa stagione tra campionato e coppe ha segnato 7 gol, pur giocando pochissimo. Va detto che da titolare il 26enne russo ex Lokomotiv Mosca non ha mai convinto. Nelle ultime gare però subentrando nel finale di gara ha sempre fatto benissimo e Gasperini dovrebbe preferirlo al discontinuo Josip Ilicic. Mentre il bomber Luis Muriel, che mercoledì sera è uscito claudicante nella ripresa contro il Benevento, per una contusione fortuita, sarà in panchina ma potrebbe essere tenuto a riposo per averlo al meglio in vista della finale di Coppa Italia mercoledì prossimo a Reggio Emilia contro la Juventus.