Quotidiano Nazionale logo
24 gen 2022

L’Atalanta ufficializza l’ingaggio di Jeremie Boga. Indosserà la maglia numero 10

L'ivoriano acquistato per 22 milioni con contratto di quattro anni, unico movimento in entrata in questa sessione di mercato

fabrizio carcano
Sport
L'ivoriano Jeremie Boga lascia il Sassuolo per l'Atalanta
L'ivoriano Jeremie Boga lascia il Sassuolo per l'Atalanta

Bergamo - L’Atalanta ufficializza l’ingaggio di Jeremie Boga, che indosserà la maglia numero 10. Questo pomeriggio il club bergamasco ha deposito in Lega Calcio il contratto quadriennale del 25enne attaccante franco ivoriano prelevato dal Sassuolo per 22 milioni. Ad un mese dal blitz natalizio per assicurarsi il giocatore la Dea ufficializza l’affare, di fatto il suo unico movimento in entrata in questa sessione di mercato, con un comunicato sul proprio sito per dare il canonico ‘welcome’ virtuale all’ex neroverde, al momento impegnato in Camerun nella Coppa D’Africa con la sua Costa d’Avorio, che finora non lo ha impiegato nemmeno per un minuto nelle prime tre partite disputate.

Nel proprio sito web il club bergamasco lo presenta così: “Jeremie è un attaccante rapido, tecnico e abile a saltare l’uomo: secondo una recente statistica Opta è il calciatore con più dribbling riusciti della Serie A nell’anno solare 2021. Destro di piede, è stato spesso schierato a sinistra per poi accentrarsi e andare al tiro, sfruttando le sue doti nell’uno contro uno, ma può ricoprire diverse posizioni sul fronte d’attacco”. Nato a Marsiglia il 3 gennaio 1997 da una famiglia ivoriana, è in possesso del doppio passaporto.

Trasferitosi a Londra da ragazzino, Boga è cresciuto nel settore giovanile del Chelsea senza arrivare in prima squadra con i Blues, poi a 18 anni il ritorno in Francia nel Rennes, l’esperienza spagnola con il Granada, di nuovo oltre Manica con il Birmingham prima dell’approdo al Sassuolo nell’estate 2018: in neroverde ha disputato 98 partite di Serie A con all’attivo 18 gol e 10 assist. Boga è atteso a Bergamo nel fine settimana se mercoledì la Costa d’Avorio dovesse essere eliminata, altrimenti il suo arrivo slitterebbe alla prossima settimana.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?