Buccinasco (Milano), 15 aprile 2017 - “E’ un cantiere, lo spazio dove ho parcheggiato il furgone non è raggiungibile dalle macchine pulitrici”. E’ questa la protesta di Filippo Fattore, cittadino di Buccinasco che, dopo aver pagato la multa presa in via Romagna per aver posteggiato durante le ore di lavaggio della strada, polemizza con il Comune.

“Mi sento preso in giro - spiega - questo tipo di sanzione è fatto solo per fare cassa”. L’episodio è avvenuto in via Romagna, dove c’è in corso un cantiere per la sistemazione dei marciapiedi e, a breve, anche il rifacimento della strada. “Io capisco negli altri spazi - continua Fattore -, ma dove ho parcheggiato il furgone, dietro a blocchi di cemento e sacchi di sabbia, la spazzatrice non può passare, neanche a volerlo fare. Non mi sono lamentato per la multa che, in forma ridotta sono 28 euro, ma è una questione di principio. Chi abita o lavora qui vive un disagio da diverso tempo: questa sanzione era proprio ingiusta”. Ma il Comune replica: “ Anche se c’è il cantiere, le regole vanno rispettate”.