Villa Cortese, 5 febbraio 2017 - Il Minerva si conferma ostacolo invalicabile per il Villa Cortese. All'andata, in casa, le gialloblu furono sconfitte per 3-0, oggi, sotto un'incessante pioggia, il passivo è ancor più pesante: 6-1. Pronti via, non passano neanche 2' di gioco, il Minerva trova subito il gol del vantaggio con il numero 5 Canessa. Al 4', le ragazze in maglia verde impensieriscono nuovamente la difesa del Villa, ma ci pensa Asnaghi a sbrogliare la situazione. La partita è grintosa, con le padroni di casa che impongono un ritmo veloce e si trovano a meraviglia. All'11 arriva il gol del raddoppio grazie a un tiro rasoterra di Vestito che mira l'angolino basso a sinistra. Il campo (sintetico) già in condizioni al limite dell'impraticabilità, si fa minuto dopo minuto sempre più pesante e in alcuni punti, specie sulle fasce, delle pozzanghere rendono molto difficile il gioco.

E' ancora il Minerva a rendersi pericoloso con Vestito che chiama in causa Zagotto: in questa occasione l'arbitro fischia fallo sul portiere del Villa. Al 16' le ragazze di mister Martignoni accorciano le distanze con Lacerenza, che di testa ribadisce in rete la punizione precisa di Alluvi. 2-1 e le gialloblu sono nuovamente in partita. Per poco, però. Dopo soli 4' le padroni di casa trovano il terzo gol: calcio d'angolo per la testa di Zagotto, che da distanza ravvicinata non sbaglia. Non finisce qui: al 33' Asnaghi chiude in modo falloso su Cappella: giallo e rigore, che Vestito trasforma. Il secondo tempo si apre con Gagliano al posto di Palermo. Martignoni può contare su una panchina di lusso e giocherà tutte le sue carte (Panarelli per Stefanetti, Caneva per Mira, Luoni per Lacerenza, Damiano per Asnaghi), senza però cambiare le sorti dell'incontro. Il Minerva torna in campo forse ancoor più agguerrito e dopo aver impensierito in più d'una occasione la difesa avversaria, al 25' trova ancora la via del gol con Zagotto, in odor di
fuorigioco. Firmata Luoni-Bertolasi, forse l'unica azione degna di nota per il Villa, ma il portiere respinge.

L'ingresso di Luoni porta un po' di profondità al gioco del Villa, ancora in emergenza in attacco. Al 33'. però, è ancora il Minerva a farsi vedere con Valente, che trova il gol del definitivo 6-1. Ora il Villa è ottavo con 24 punti, a soli 4 dalla zona retrocessione. Domenica prossima contro la Nerazzurra (anch'essa a quota 24), una vittoria è più che necessaria.