Bergamo, 11 gennaio 2018 - Nel giorno del suo ventinovesimo compleanno per Jasmin Kurtic sono arrivati due sì. Il primo, pur mancando ancora il nero su bianco, è quello per il passaggio dall’Atalanta alla Spal. Che lo acquisterà per una cifra intorno ai 4 milioni e mezzo, con un contratto quinquennale da mezzo milione a stagione. L’altro si incassato dal trequartista di Lubiana è stato quello della splendida fidanzata Amella Krkic, che via Instagram ha fatto sapere ai follower di aver accettato la sua proposta di matrimonio. Proposta ricevuta nella splendida cornice di Montecarlo, dove il jolly sloveno ieri ha spento 29 candeline sulla torta, in una giornata di relax, aspettando che i due club e il suo agente limassero i dettagli per la sua cessione. Dopo due anni e mezzo, quindi, Bergamo sta per salutare Kurtic, uno dei protagonisti della splendida cavalcata della scorsa annata record da 72 punti, uno dei pretoriani intoccabili di Gasperini che lo faceva giocare sempre, come dimostrano le sue 37 presenze arricchite da 6 gol.

L’arrivo del connazionale Ilicic, a occupare la fascia destra nel tridente, e l’esplosione di Cristante ad occuparelo spot di trequartista, hanno relegato Kurtic in panchina, anche se nel girone di andata lo sloveno ha comunque collezionato 14 gettoni e 7 presenze da titolare, con due reti contro il Verona e l’Udinese. Insieme a Kurtic nella città estense dovrebbe approdare anche illaterale difensivo senegalese Boukary Dramè, classe 1993, qualche presenza nell’Atalanta all’inizio della scorsa stagione, poi bloccato da una serie di infortuni che lo hanno spinto ai margini del progetto tecnico di Gasperini. La Spal lo prenderebbe fino al termine della stagione. Ma nella trattativa potrebbe entrare anche l’attaccante spallino Luca Rizzo, due reti in campionato, tra l’altro a segno proprio contro l’Atalanta che lo prenderebbe come quinto attaccante, al posto di Kurtic, subentrando nel prestito dal Bologna per poi riscattarlo a fine stagione dai rossoblu. Intanto la Dea ragiona con la dirigenza ferrarese anche sul 24enne esterno Manuel Lazzari, che resterà sicuramente in biancoceleste fino al termine della stagione, ma potrebbe entrare nel mirino nerazzurro per l’anno prossimo.