Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Torino, caos all'Eurovision village per il concerto dei Negrita

Cordoni sfondati e polizia in azione dopo lo stop agli ingressi

L'Eurovision-mania impazza. La manifestazione internazionale canora inizierà stasera con la prima delle semifinali, ma Torino si è riempita da giorni di fan e turisti, "accolti" da una serie di eventi collaterali. Ieri, lunedì 9 maggio, all'Eurovision Village, struttura allestita al parco del Valentino per ospitare manifestazioni di contorno e concerti di band e solisti invitati dall'organizzazione a esibirsi, è toccato ai Negrita. Ma per la popolare band toscana è stato uno spettacolo tormentato.

Il numeroso pubblico accorso, infatti, ha "sfondato" i cordoni approntati dalla vigilanza e dagli steward. Per effetto del caos in zona si è bloccato il traffico, tanto che la polizia municipale ha dovuto chiudere corso Massimo D'Azeglio alle auto per motivi di sicurezza. Secondo quanto è stato ricostruito, la situazione di confusione sarebbe stata provocata dalla decisione di chiudere l'ingresso all'area poco dopo le 22, quando lo spazio per assistere al concerto era esaurito. 

Le persone che da ore erano in coda per entrare non hanno preso bene l'iniziativa e, dopo aver protestato a gran voce, hanno scavalcato da diversi punti i nastri che delimitavano l'area. Il tutto è durato una mezz'ora con la band che dal palco ha invitato i fan alla calma. Sul posto anche le forze dell'ordine. Terminato il trambusto, i Negrita hanno potuto esibirsi, per la gioia dei numerosi fan accorsi ad assistere allo show.  

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?