Ragazzi, avete voglia di un vivere un'esperienza unica? Parte la seconda edizione di 'Ragazzi Avventura', l’evento dei Campi Avventura per l’estate 2016. Oltre alle selezioni a cura di Save The Children, Libera contro le mafie, A.I.T.R. - Associazione Italiana Turismo Responsabile,  sono aperte finoal 10 giugno le iscrizioni al casting per essere selezionati ed avere la possibilità di attraversare il Paese, da Sud a Nord, completamente gratis. 

Ma vediamo di cosa  si tratta. È un viaggio lento, il primo del genere in Italia: protagonisti sei adolescenti, ragazzi e ragazze, tra i 14 e i 17 anni, accompagnati da due operatori di Campi Avventura, che percorreranno il Paese da Sud a Nord alla riscoperta del territorio e alla ricerca della bellezza e delle eccellenze italiane. Ragazzi Avventura è un modello di viaggio che segue fedelmente i principi del Turismo Responsabile e si propone di far scoprire o riscoprire in un’ottica nuova il viaggio ai giovani, perché possano considerarlo una scoperta senza eguali, un percorso di crescita personale da assaporare, lentamente, senza frenesie. L’avventura, da compiere in “senso contrario”, dalla Sicilia al Trentino Alto Adige, avrà inizio a luglio ma sono già aperte le selezioni per i partecipanti (www.ragazziavventura.it): un contest sui social sceglierà chi meglio saprà raccontare con foto e un video-selfie un tema tra Viaggio, Natura o Bellezza. I ragazzi selezionati potranno partecipare alle attività proposte dalle sedi dei campi (passeggiate in natura, canoa, notti in barca a vela, escursioni in mountain bike, rafting ecc). C'è tempo fino al 10 giugno.

Curiosi di conoscere l'itinerario? Innanzitutto si viaggia in treno, in modo da attraversare le aree naturali protette, di sostare in eco-strutture, di vivere in modo sano e sostenibile, andando alla scoperta dei segreti e delle tradizioni locali, con i giusti ingredienti per divertirsi e godersi l’avventura. Le mete raggiunte sono le Sedi dei Campi Avventura, dalla Riserva dello Zingaro in Sicilia, prima tappa del viaggio, a Innerbach in Trentino Alto Adige, ultima tappa: nel mezzo tutta l’Italia, i beni confiscati di Libera, le sedi dei progetti di Save The Children, le strutture associate ad AITR e tutto ciò il nostro territorio nazionale può regalare. Lungo  le tappe del cammino saranno piantati lberi per compensare le emissioni di CO2 che produrremo durante il viaggio; gli spostamenti saranno tutti in treno e gli alloggi saranno presso strutture eco compatibili che garantiscano un’alimentazione locale, mentre le attività ed i percorsi saranno sotto il segno del  turismo responsabile.

Ma non finisce qui, il viaggio sarà interamente documentato, giorno per giorno, con riprese video e con pubblicazioni quotidiane on line. Al termine del viaggio sarà realizzato un video sulle “meraviglie” della nostra Italia, raccontato dai giovani. Ragazzi Avventura 2016, a prosecuzione dell’esperienza della prima edizione, vuole dar voce ai valori portati avanti dai partner: ogni partecipante porterà il testimone su temi come Ambiente, Legalità, Promozione dei Diritti dell’Infanzia, Principi del Turismo Responsabile, testimone da passare a tutte le persone, e a tutte le associazioni che incontreranno durante il loro percorso. La pagina Facebook 'Ragazzi Avventura' sarà aggiornata quotidianamente per seguire il viaggio in tutte le sue tappe e poter comunicare con i viaggiatori, nostri occhi in giro per l’Italia.

27/052016