Quotidiano Nazionale logo
23 gen 2022

Covid in ritirata in Lombardia: dopo la fiammata di fine anno calano Rt e ricoveri

Lo svelano i numeri dell'analisi fatta ogni settimana dall'Università Insubria

carlo d'elia
Cronaca
I tamponi in farmacia consentono di ottenere alla svelta un green pass di 48 ore
Un tampone anti-Covid

Lodi, 23 gennaio 2022 - In Lombardia continua la picchiata dopo settimane complicate. Sarà una caratteristica della variante Omicron, senza dubbio più contagiosa e meno devastante, ma è sicuramente merito dei vaccini se la quarta ondata il sistema sanitario territoriale ha retto l'urto. La regione sotto questo aspetto è tra le più virtuose: in oltre un anno in Lombardia è stata protetta l'88% della popolazione over 12, una percentuale superiore all'87% di media nazionale. Si tratta di oltre 8 milioni di lombardi con doppia dose (di cui 5 milioni con dose booster).

Il bollettino Covid di oggi

E oggi, dopo la fiammata tra la fine dell'anno e l'inizio di gennaio, il Covid, almeno in questa ondata, è decisamente in ritirata. Come sempre, a confermare una tesi rispetto a un'altra sono sempre i numeri. Dall'analisi dell'Università dell'Insubria, che ogni settimana calcola l'indice Rt (indice di diffusione del virus) per il Covid-19 in tutta Italia, in regione il valore sta scendendo. Oggi l'Rt è 0,706, ancora in calo rispetto allo 0,9 della scorsa settimana, e quasi dimezzato rispetto all'Rt del 9 gennaio quando era vicino al 1,3.

Per capire meglio che probabilmente l'emergenza, almeno in questa ondata, è alle spalle basta vedere i dati di inizio gennaio. Solo a Lodi l'indice di diffusione del virus tra la fine dell'anno e i primi giorni di gennaio era all'1,4 (lo stesso registrato a marzo 2020). Un valore Rt sopra 1 infatti significa che ogni positivo, in questo tipo di calcolo dopo una settimana, ne genera più di uno. Valori in netto calo anche nelle altre province lombarde: a Varese (0,725), a Como (0,707), Sondrio (poco meno di 0,7), Milano (0,714), Brescia (0,737), Pavia (0,731), Cremona (0,754), Mantova (0,762) e Lecco (0,724). A Bergamo (0,741), l'indice Rt è più che dimezzato rispetto all'1,5 registrato a inizio gennaio.

A tutto questo poi si aggiungono i dati giornalieri. Oggi sono stati 21.700 i nuovi positivi al Coronavirus in Lombardia (ieri 31.164), nelle ultime 24 ore, a fronte di 162.678 tamponi effettuati. Il tasso di positività cala al 13,3% (ieri 14,5%). Nelle ultime 24 ore ci sono stati 67 decessi (ieri 82). Ma a incidere decisamente è il calo di ricoveri. Le persone ricoverate con sintomi, in Lombardia, sono 3.396: diminuiscono i posti letto occupati da pazienti Covid sia in terapia intensiva (-7, 267) che nei reparti di area medica (-65, 3.396). In isolamento domiciliare ci sono 461.552 soggetti. I guariti/dimessi dall’inizio dell’emergenza sono 1.477.358 (+39.966). Gli attualmente positivi in totale sono 465.215 (-18.333).

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?