Quotidiano Nazionale logo
28 apr 2022

Mino Raiola è vivo ma in gravissime condizioni. Ecco come sta

Il procuratore, 54 anni, è stato ricoverato all'ospedale di Milano in condizioni molto preoccupanti per la sua malattia. Il post su Twitter: "Sembra sia in grado di resuscitare"

Mino Raiola
Mino Raiola

Milano - Fiato sospeso nel mondo del calcio. E' in gravissime condizioni all'età di 54 anni Mino Raiola, procuratore calcistico fra i più famosi al mondo e da decenni sulla cresta dell'onda, era malato da tempo. Raiola a gennaio era stato ricoverato all'ospedale San Raffaele di Milano per alcuni accertamenti e sulla sua malattia era stato sin da subito mantenuto il massimo riserbo.

Lo stesso Raiola aveva però smentito possibili voci all'indomani del ricovero, ma il silenzio seguente era sembrato a molti decisamente sospetto. Oggi prima l'annuncio che sconvolge il mondo del calcio e dello showbiz, poi la smentita del dottor Zangrillo. Sullo stesso profilo Twitter ufficiale di Mino Raiola è comparso un post che ironizza sul caso: "Corrente condizione di salute per chi se lo sta chiedendo: incazzato perché per la seconda volta in quattro mesi mi hanno ucciso. Sembra che sono capace di resuscitare".

Mino Raiola è una delle figure più in vista del mondo dello sport. A lui e ad altri agenti sportivi, come Antonio Caliendo e Andrea D'Amico, si deve lo sdoganamento della figura del procuratore sportivo e la sua vetrina a livello nazionalpopolare. Fra i calciatori assistiti nel corso degli anni da Mino Raiola alcuni dei nomi più altisonanti del calcio mondiale: da Gigio Donnarumma a Mario Balotelli, passando per Zlatan Ibrahimovic e il fenomeno che sta facendo impazzire mezza Europa, ovvero Herling Haaland.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?