Cologno Monzese (Milano), 17 marzo 2017 – Viaggiava con i documenti contraffatti un peruviano di 49 anni, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo stava percorrendo via Pasubio, quando è stato fermato dai carabinieri, intenti in un servizio di controllo stradale del territorio con un’attenzione particolare alle persone sospette. Si trovava a bordo di una Alfa 147 e, alla richiesta di documenti, ha esibito ai militari un passaporto internazionale, carta di identità e patente peruviana. Peccato che fossero tutti contraffatti.

Per questo l’uomo ha avuto una sanzione per guida senza patente ed è stato arrestato con l’accusa di falsi documenti. A bordo dell’auto, c’era anche un cubano di 33 anni, irregolare sul territorio nazionale. Su di lui pendeva un ordine di espulsione emesso dal tribunale di Milano lo scorso febbraio. Lo straniero è stato denunciato a piede libero, in attesa degli adempimenti per l’espulsione.