Legnano (Milano) 2 marzo 2017- La squadra ultima in classifica, con le speranze di permanenza in serie D ormai ridotte al lumicino, e una stagione tribolatissima: questa ha spinto il direttivo del Me Car Legnan Lilla Club a lanciare un accorato appello a Matteo Pinciroli, ingegnere parabiaghese titolare della ditta Tws di Busto Garolfo diventata ad inizio anno main sponsor del Legnano Basket e di recente anche dell'Atalanta in serie A, di fare un passo avanti per acquistare il Legnano attualmente presieduto da Gigi Cappelletti. Pinciroli aveva manifestato interesse per un eventuale ingresso in società, poi con l'ex patron Paolillo l'accordo non era andato a buon fine.

 Ora la presa di posizione della tifoseria organizzata con questa dichiarazione: "Il direttivo del Lilla Club Me Car Legnan, pensando che sia la speranza di tutta la tifoseria legnanese, memore delle voci sull'interesse avuto nel recente passato dall'ingegnere Matteo Pinciroli verso il Legnano, sarebbe ben felice di avere finalmente una persona seria, giovane, ambiziosa  e soprattutto legnanese alla guida della società di via Palermo".