Legnano (Milano) 7 settembre 2017- Il Legnano domenica doveva giocare la prima giornata d'Eccellenza in casa del Cavenago Fanfulla: contrordine perchè il ripescaggio dell'Alcione ha portato questo tardo pomeriggio alla nuova formulazione del girone A e di conseguenza al nuovo calendario con i lilla che esordiranno sempre in trasferta ma in casa del Città di Vigevano. Incredulità e stupore tra i tifosi che avevano già organizzato la trasferta a Lodi e anche e soprattutto per tutti gli addetti ai lavori, allenatori in testa che hanno fatto preparare la partita di domenica alla propria squadra, in base alle caratteristiche di un avversario che si conosceva da tempo. Ora tutto stravolto e resteranno ai mister delle varie squadre solamente venerdì e la rifinitura di sabato per studiare il nuovo rivale dell'esordio domenicale.

Alla seconda giornata per il Legnano secondo il nuovo calendario debutto tra le mura dello stadio Mari con il Calvairate, poi il 24 trasferta dall'Alcione. Il primo di ottobre arriverà a far visita la Sestese, poi il 4 turno infrasettimanale dal Verbano e quindi in serie Accademia Gaggiano fuori, Ardor Lazzate in casa, Lomellina in trasferta e Union Villa Cassano tra le mura amiche. Primo novembre match clou casalingo contro il Cavenago Fanfulla, il 5 trasferta dal Sancolombano, poi di fila due derby in casa con il Saronno e la Castellanzese per chiudere il mese poi dall'Accademia Pavese. A dicembre altra gara clou al Mari contro l'ambizioso Fenegrò poi il 10 i lilla osserveranno il loro turno di riposo (il 22 aprile nel girone di ritorno) e l'andata la concluderanno con il derby contro il Busto 81. "Ci atteniamo al nuovo calendario - commenta il direttore sportivo del Legnano, Francesco Cuscunà - ma restiamo perplessi come penso un po' tutti dato che avevamo preparato con il nostro allenatore Gatti la partita di domenica basandoci tecnicamente su un tipo di avversario e ora ce ne ritroviamo un altro a solamente due giorni dall'inizio del campionato".