Pro Patria
Pro Patria

Busto Arsizio (Varese) 24 dicembre 2018- Dopo una storica impresa come quella di domenica a Pisa, con la prima vittoria all'Arena Garibaldi, non c'è tempo per festeggiare, perchè questa mattina la Pro Patria si è allenata e domani, giorno di Natale, farà la rifinitura perchè a Santo Stefano la serie C gioca e arriva il Cuneo allo Speroni alle 14.30.

Mister Javorcic ha perciò incontrato la stampa in conferenza stamane allo Speroni: "Dobbiamo fare i complimenti ai ragazzi per la prestazione di Pisa, perchè hanno messo in campo ciò che avevamo scrupolosamente preparato in settimana ma il nostro metodo che abbiamo adottato anche l'anno scorso deve essere quello di concentrarci sul lavoro quotidiano per pensare agli obiettivi ravvicinati che significano oggi concludere bene il girone d'andata il 26 contro il Cuneo e fare bene il giro di boa in casa della Pistoiese il 30, senza farsi distrarre da discorsi sugli obiettivi generali". Il Cuneo che nell'ultimo turno di campionato ha castigato un'altra grande come la Carrarese, è un osso duro: "E' una squadra dura, ostica che non sbaglia l'approccio, subisce pochi gol".

Insomma per la Pro Patria sarà un'altra battaglia in una settimana ancora impegnativa ma con il morale giustamente alto che è sempre una cosa importante per la carica da mettere in campo. Infine sul fronte del mercato il giovane difensore Molinari è andato in prestito al Milano City, squadra di serie D.