I cartelli in via San Cristoforo
I cartelli in via San Cristoforo

Saronno (Varese), 9 marzo 2018 - Shopping anche in pausa pranzo da oggi a Saronno: i commercianti di via San Cristoforo, vicolo Pozzetto e piazza Riconoscenza hanno deciso di lanciare l’orario continuato d’apertura il venerdì. «Si dice spesso che Saronno è un centro commerciale all’aperto - spiegano con entusiasmo Milva Ceriani del negozio Open Space di via San Cristoforo e Ornella Riva di Brums di piazza Riconoscenza - e abbiamo pensato di avviare una sperimentazione per aumentare i servizi ai nostri clienti».

Da qui l’idea dell’orario continuato il venerdì: «Ci siamo incontrati e facendo il punto delle richieste dei clienti abbiamo pensato a questa proposta. Un modo per fare shopping in pausa pranzo e per godersi, magari il venerdì quando in tanti fanno mezza giornata, una passeggiata e le vetrine aperte e operative prima di tornare a casa». Quella che parte oggi, annunciata da manifesti e cavalieri in tutta la zona, resta comunque una sperimentazione: «È un test - rimarcano le commercianti - vedremo i risultati ma anche le opinioni dei clienti. Se dovessero chiederci altre soluzioni, magari un prolungamento orario in serata o un’apertura anticipata nel pomeriggio valuteremo». Al momento i commercianti che aderiscono sono una trentina: ci sono negozi di abbigliamento, oggettistica ma anche bar e negozi di alimentari. «Proporremo anche iniziative e micro eventi così da riempire di contenuti questa proposta e poi passeremo la palla ai saronnesi e ai clienti per sapere cosa ne pensano».

Non è la prima volta che il “triangolo” via San Cristoforo, vicolo Pozzetto e piazza Riconoscenza scende in campo con proposte innovative sono nate qui la caccia al tesoro di Halloween, che tanto piace ai piccoli e alle mamme e papà saronnesi e anche le aperture del Black Friday sono partite da qui. «Vogliamo dare una scossa e una ventata di novità a Saronno: in questa zona siamo molto compatti e determinati ma siamo pronti ad "allargare" l’iniziativa a tutto il Distretto urbano del commercio e all’intera città». La “ricalibrazione” dell’iniziativa e l’estensione agli altri commercianti potrebbe avvenire prima dell’estate, così da predisporre un programma integrato anche con le aperture serali e le proposte estive come la Notte bianca, tradizionalmente organizzate da Ascom con l’Amministrazione. Le recenti normative in tema di sicurezza hanno “ridotto all’osso” gli eventi e le proposte saronnesi e l’idea è quella di dare nuovo slancio anche agli eventi collaterali.