Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
2 ago 2022
rosella formenti
Cronaca
2 ago 2022

Boom di bagnanti sul Verbano: scatta l’operazione "bagnino"

Servizio attivato in sedici spiagge, le più affollate. Il presidente dell’autorità di bacino: passo per la sicurezza ma contiamo anche sulla collaborazione e la prudenza dei turisti perché presidiarle tutte è impossibile

2 ago 2022
rosella formenti
Cronaca
La spiaggia di Reno è tra le più gettonate tra gli appassionati del Verbano
La spiaggia di Reno è tra le più gettonate tra gli appassionati del Verbano
La spiaggia di Reno è tra le più gettonate tra gli appassionati del Verbano
La spiaggia di Reno è tra le più gettonate tra gli appassionati del Verbano

Maccagno  (Varese) - È un vero e proprio boom turistico quello che sta vivendo la sponda varesina del Lago Maggiore . Lo conferma il sindaco di Maccagno e presidente dell’Autorità di bacino lacuale Fabio Passera , " c’era da aspettarselo – dice – dopo due anni di pandemia i turisti stanno riscoprendo la bellezza delle nostre località e del nostro lago, una riscoperta tutta meritata ". Una priorità – continua Passera – "È la sicurezza delle spiagge, devono essere giornate di svago e relax, ma è fondamentale la collaborazione di ognuno, evitando comportamenti poco responsabili e che possono essere pericolosi".

L’Autorità di bacino anche per questa estate, fa rilevare il Presidente "ha attivato il servizio con la presenza di bagnini. È apprezzato dai frequentatori del lago, i bagnini sono presenti con la loro postazione in sedici spiagge, quelle che sono maggiormente frequentate, ma voglio sottolineare che la loro presenza, pur importante, non è sufficiente, occorre da parte di ognuno di noi per garantire sicurezza un comportamento responsabile, per questo ribadisco sempre che il lago offre bellezza, relax, ristoro, è un amico che va rispettato, un amico che se non siamo prudenti e responsabili può diventare all’improvviso un nemico infido, non si scherza con il lago".

L’appello del sindaco e presidente dell’Autorità di bacino è rivolto ai tanti villeggianti che stanno affollando in questi giorni le sponde del Verbano, " bisogna fare attenzion e, io sono innamorato del lago, faccio il bagno ma sempre con il giusto rispetto e soprattutto prudenza, un consiglio, non entrare mai in acqua da soli e poi avvisare sempre se si lascia la spiaggia per un tuffo, giornate di svago non devono tradursi in tragedie come purtroppo è già accaduto, il nostro desiderio in questa estate di grande rilancio e riscoperta del lago è di poter assicurare una vacanza serena".

Purtroppo l’altro giorno un turista tedesco di 65 anni, in vacanza sul lago , ha perso la vita dopo un tuffo , probabilmente fatale per lui un malore improvviso. A dare l’allarme alcuni bagnanti, sul posto, al Sasso Galletto tra Castelveccana e Laveno Mombello, sono arrivati i soccorsi ma per il sessantacinquenne non c’è stato nulla da fare. È la terza vittima nel Varesotto in questi giorni d’estate: a luglio hanno perso la vita un quindicenne, annegato nelle acque del Verbano ad Arolo e un trentanovenne nigeriano inghiottito dalle acque del Ticino a Somma Lombardo.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?