Un'ambulanza (Foto archivio)
Un'ambulanza (Foto archivio)

Valganna (Varese), 8 settembre 2018 - Una donna di 44 anni è morta stamattina all'alba, dopo essere stata investita da un'auto mentre attraversava la strada a Valganna. Secondo quanto ricostruito fino ad ora dai militari la donna, Monica Squillaciota, era appena scesa dall'auto di una conoscente quando ha attraversato la statale 233, all'altezza del km 60, venendo travolta da una Smart guidata da un trentenne italiano. L'uomo, forse per la poca illuminazione, non avrebbe visto la donna camminare sulla carreggiata, uccidendola sul colpo.

Da chiarire anche il motivo della sosta della vittima con l'amica a bordo strada. Quest'ultima, una 54enne del lodigiano, avrebbe riferito ai carabinieri di Luino che indagano sulla vicenda, di aver trascorso la serata del venerdì con l'amica, con cui si stava recando a Varese per fare colazione. A  un certo punto si era fermata a lato strada per rispondere ad un messaggio sul suo cellulare, quando la Squillacioti sarebbe scesa improvvisamente dall'auto, incamminandosi a piedi lungo la statale. Secondo quanto emerso, né il conducente dell'auto, né la testimone erano sotto effetto di sostanze alcoliche o stupefacenti al momento dell'incidente. L'auto coinvolta nell'incidente è stata sequestrata, mentre la salma si trova a disposizione dell'autorità giudiziaria.