Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
13 mag 2022

Un caffè dai Frati: il nuovo ritrovo per i senzatetto

Inaugurato nei locali attigui alla chiesa. Saranno realizzati anche. due docce e posti letto

13 mag 2022
Il taglio del nastro alla chiesa dei Frati con il prevosto Severino Pagani
Il taglio del nastro alla chiesa dei Frati con il prevosto Severino Pagani
Il taglio del nastro alla chiesa dei Frati con il prevosto Severino Pagani
Il taglio del nastro alla chiesa dei Frati con il prevosto Severino Pagani
Il taglio del nastro alla chiesa dei Frati con il prevosto Severino Pagani
Il taglio del nastro alla chiesa dei Frati con il prevosto Severino Pagani

Un nuovo spazio accogliente, a disposizione dei senzatetto, è stato inaugurato presso la chiesa dei Frati a Busto Arsizio. Si chiama “Un caffè dai Frati“ ed è aperto tutti i giorni tranne il venerdì e la domenica. Al taglio del nastro erano presenti il sindaco Emanuele Antonelli, il prevosto monsignor Severino Pagani e l’assessore all’Inclusione sociale Paola Reguzzoni, oltre ai rappresentanti delle associazioni che da tempo operano in rete nel sostegno ai clochard, italiani e stranieri, che frequentano la zona della stazione. Al momento sono una cinquantina i senza fissa dimora che hanno quale nuovo riferimento quotidiano lo spazio aperto nei locali attigui la chiesa dei Frati. "Dalle due alle sei del pomeriggio – ha spiegato fra Pietro Pagliarini – qui si può bere un caffè, fare una partita a carte, consultare qualcosa online, chiacchierare. Abbiamo una squadra di volontari, presenti a turno, per organizzare incontri in amicizia, ascoltare, dare informazioni".

Il prossimo passo con il contributo dell’amministrazione, la realizzazione di due docce e l’allestimento di alcuni letti. "In questo spazio ci sono calore e affetto – ha sottolineato il sindaco Antonelli –. Qui si può socializzare e le difficoltà, con l’aiuto degli altri, si possono superare". L’assessore Reguzzoni ha annunciato un altro intervento importante: la collocazione nel retro dell’attuale rifugio dei senzatetto in piazza Volontari della libertà, di un prefabbricato con mensa e docce. Ro.For.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?