Quotidiano Nazionale logo
29 gen 2022

Test salivari per i più fragili negli hub

Nei punti tampone varesini la svolta dopo un lungo percorso burocratico

Un test salivare anziché il tradizionale tampone nasofaringeo: da ieri è disponibile nei punti tampone della provincia di Varese, con l’obiettivo di rendere più facile il test su alcuni soggetti. Il test salivare sarà infatti utilizzato per le persone particolarmente fragili e non collaborative, permettendo di effettuare così un controllo meno invasivo ma ugualmente affidabile.

Il test potrà essere effettuato nei centri tampone di Varese, Laveno Mombello e Luino nell’ambito dell’Asst Sette Laghi e in quelli di Gorla Maggiore e Gallarate per l’Asst Valle Olona. "È un sistema che nasce all’Università di Milano – ricorda il presidente della Commissione sanità della Regione Emanuele Monti – Abbiamo portato il progetto al Ministero e dopo un lungo percorso burocratico ora possiamo utilizzarlo".

L.C.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?