Quotidiano Nazionale logo
3 mag 2022

Tennis gratis ai profughi Lo Sporting Club dona momenti di svago

Il progetto condiviso con il Comune. Il sindaco: 230 risultano. residenti a Saronno

Lezioni di tennis e possibilità di usare i campi senza costi. È la proposta dello Sporting Club che nel pieno del torneo internazionale Ift in corso fino a sabato 8 maggio ha reso noto il progetto che sta portando avanti con l’Amministrazione comunale. "Mettiamo a disposizione dei profughi presenti in città – ha spiegato il direttore sportivo Antonio Altobelli – ore di lezione e di uso dei campi così da donare a chi sta vivendo momenti difficili un po’ di svago e serenità". Ieri il sindaco Augusto Airoldi ha fatto il punto della situazione. "I numeri al momento risultano stabili. Ci sono 250 persone ucraine che si sono registrate al comando della polizia locale, 230 sono quindi rimasti a Saronno mentre altri si sono spostati nei comuni limitrofi. Di quelli rimasti a Saronno, sono ospiti della trentina di famiglie saronnesi che si sono rese disponibili all’accoglienza, mentre in buon numero sono alloggiati da parenti ed amici originari del quale Paese e che già abitano da tempo in città". Proseguono anche le attività delle associazioni a sostegno dei profughi.

Le scuole si sono attivate per accogliere i profughi in attività scolare mentre le associazioni forniscono attività ludiche e ricreative come quello organizzate per favorire l’integrazione al pomeriggio all’oratorio di via Legnani dove si tengono anche lezioni di italiano per ucraini. Recentemente il centro islamico, durante l’iftar per il Ramadan, ha dedicato un riconoscimento alle associazioni saronnesi e del comprensorio che si sono impegnati nel sostegno dei profughi e nella consegna di generi di prima necessità in Ucraina. S.G.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?