Quotidiano Nazionale logo
26 feb 2022

Stop allo smog: targhe sorvegliate speciali

Saronno punta alla tutela dell’ambiente e della salute. Gli operai hanno montato i primi due varchi per il controllo dei veicoli inquinanti

sara giudici
Cronaca
La Polizia locale a Saronno è inpegnata a individuare i veicoli senza revisione
La Polizia locale a Saronno è inpegnata a individuare i veicoli senza revisione
La Polizia locale a Saronno è inpegnata a individuare i veicoli senza revisione

di Sara Giudici Nuovi occhi sulla città degli amaretti. Anzi per la precisione sulle targhe delle auto che attraversano Saronno. Negli ultimi giorni gli operai hanno montato i primi due varchi per il controllo targhe ai fini ambientali. In particolare negli ultimi giorni è stata posizionata una telecamere lungo via Caduti della Liberazione e una all’inizio di via Manzoni. Si tratta di due delle 7 nuove telecamere che l’Amministrazione ha acquistato, con un investimento di poco più di 39 mila euro per implementare il sistema dei varchi che controllano le targhe dei veicoli che entrano e che circolano in città. Al momento i dispositivi di questo tipo sono dieci e vengono utilizzati dalla polizia locale per controllare le targhe in modo da individuare veicoli senza revisione o senza assicurazione. Con una serie di controlli mirati soprattutto in via Novara e in via Piave. Con i 7 nuovi occhi elettronici l’amministrazione potrà, come ha spiegato aderendo al bando per la realizzazione o implementazione di sistemi di controllo targhe per motivi ambientali, effettuare una "valutazione a fini statistici e per determinare interventi di riduzione del traffico che determina inquinamento ambientale". In sostanza quando tutte le telecamere saranno state posizionate, e soprattutto quando saranno in rete e attive terminate le fasi di test, si potranno prendere provvedimenti come "la limitazione del traffico di attraversamento, la riduzione dei flussi di traffico di veicoli inquinanti e l’estensione di aree a traffico limitato" con l’obiettivo di migliorare la qualità dell’area in zone o vie particolarmente inquinate è necessaria a tutela della salute di tutti i cittadini. Un tema su cui l’Amministrazione si era trovata assediata quando era emerso che in base allo studio condotto da ricercatori dell’Università di Utrecht, del Global Health Institute di Barcellona e del Tropical and Public Health Institute svizzero Saronno fosse l’ottava città europea ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?